Liberare spazio prezioso su disco

Scopriamo come eliminare correttamente la cartella Windows.old e altre directory inutili, recuperando così alcune decine di Gigabyte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-06-2016]

win10 disk cleanup

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
100 Trucchi per Windows 10, Windows 8 e Windows 7

40. Liberare spazio prezioso su disco

Mancano un paio di mesi al primo anniversario di Windows 10, edizione di Windows generalmente apprezzata dagli utenti che hanno per lo più provveduto ad approfittare dell'aggiornamento gratuito dalle versioni precedenti.

Ciò che però non tutti sanno è che l'operazione di aggiornamento lascia sul disco rigido un "ricordino" del sistema operativo precedente, nella forma della cartella Windows.old.

Chi ha effettuato l'aggiornamento mesi fa ed è soddisfatto del funzionamento del proprio PC può ormai fare a meno di quella cartella, che ha un'utilità soltanto nel caso in cui si decida di tornare a una versione precedente del sistema.

Tale cartella può arrivare a pesare diversi Gigabyte e, sebbene i dischi odierni offrano spazio in abbondanza, si tratta comunque di spazio sprecato.

Fortunatamente Windows stesso offre la procedura per eliminare questo ospite indesiderato tramite l'utilità Pulizia disco (Disk Cleanup).

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (2787 voti)
Leggi i commenti (6)

Per avviare Pulizia Disco è sufficiente scriverne il nome nella casella di ricerca che appare quando si apre il menu Start oppure nella barra di Cortana.

In alternativa, si può aprire Esplora Risorse, quindi scegliere Questo PC e selezionare il drive su cui è installato Windows (generalmente Drive C), per poi cliccarvi sopra con il tasto destro del mouse e scegliere Proprietà. La finestra che apparirà mostrerà il pulsante Pulizia disco, che naturalmente andrà premuto.

Qualunque sia la strada prescelta, si aprirà una finestra dalla quale sarà possibile scegliere l'unità da pulire. Una volta completata la scelta (tipicamente indicando il disco C:), si aprirà un'ulteriore finestra che nella parte bassa avrà il pulsante Pulizia file di sistema.

win10 pulizia disco

Windows chiederà nuovamente conferma dell'unitò da pulire e procederà all'analisi. Alla fine di questa fase appariranno diverse scelte relative ai file di sistema non più necessari: mettendo il segno di spunta accanto a quelle voci che si desidera eliminare esse verranno contrassegnate per la rimozione.

Tra queste ci sarà anche Installazioni di Windows precedenti: è questa la voce relativa alla cartella Windows.old rimasta dopo l'aggiornamento.

Altre voci che spesso occupano molto spazio sono quelle relative ai File di registro dell'aggiornamento di Windows e ai File temporanei dell'installazione di Windows.

Una volta completata la selezione basterà premere OK, poi Eliminazione dei file e quindi alla richiesta di conferma per avviare la procedura di cancellazione: a seconda dello stato del sistema, è possibile arrivare a liberare addirittura alcune decine di Gigabyte.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Aiuto, Windows 10 si installa a forza sul computer!

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10 è gratis

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 116)

Brava Maary, è proprio questo il punto! M$ "fa funzionare l'utility come un virus", ed è questa la parte meno limpida di tutta la questione... :umpf:
7-6-2016 19:20

Questo lo fai tu, io, altri utenti avanzati o comunque curiosi, ma la maggior parte degli utenti ha bisogno di questi automatismi, ed è una vergogna che la stessa MS non metta a disposizione una scelta per l'utente, invece fa funzionare l'utility come un virus...premi la X, e parte l'installazione... :shock: Leggi tutto
7-6-2016 12:50

Più M$ insiste a forzare l'update a W10 e più la cosa mi insospettisce e mi frena dal farlo, quest'ultimo tentativo è a dir poco una vera propria t r u f f a...
5-6-2016 19:05

Saranno buoni tutti i metodi, io ne ho adottato uno minimale anche se un po' noioso. Cioè ad ogni proposta di upgrade, vedo a cercarmi il KB3035583, e se c'è tolgo la spunta e lo nascondo. Dopo di che ricomincio a giocare a rimpiattino con Mamma M$ :roll:
5-6-2016 07:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il gadget del momento è lo smart watch. Si indossa al polso come un orologio tradizionale ma consente di telefonare, mandare Sms, accedere al web, leggere l'email, postare su Twitter o Facebook, ascoltare la musica. Ne acquisteresti uno?
Sì, per leggere l'email / gli Sms / Facebook / Twitter o per ascoltare la musica senza dover utilizzare il telefonino.
No. Ho già uno smart watch: è il mio telefonino. Non sono interessato a un altro accessorio.
No. Non mi interessa leggere l'email o accedere al web dall'orologio. Preferisco che orologio e telefono siano separati.
No. E' una cavolata.
Non saprei.

Mostra i risultati (2799 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics