OS/2 Warp 4 compie 25 anni

Oggi sopravvive nei bancomat, nei sistemi embedded e nella metropolitana di New York.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-09-2021]

os 2 1

Negli ultimi tempi abbiamo festeggiato diversi compleanni significativi per il mondo dell'informatica: i 30 anni di Linux, i 25 di Windows 95 e persino i 20 di Windows Me.

In questi giorni cade un altro anniversario: il 26 settembre, infatti, OS/2 Warp 4 ha compiuto 25 anni.

Se, al contrario del compleanno di Linux e di quello dei sistemi Microsoft, praticamente nessuno se n'è ricordato è perché OS/2 è stato schiacciato dal successo di Windows e ha finito per sopravvivere soltanto in una nicchia piuttosto piccola.

Nato dopo il divorzio tra Microsoft e IBM e portato avanti dagli sviluppatori di quest'ultima, sarebbe dovuto essere il successore del DOS (da cui il nome) ma, pur arrivando a offrire un ambiente a 32 bit estremamente stabile e la compatibilità con le applicazioni DOS e Windows a 16 bit non ha mai conquistato il grande pubblico.

La versione Warp 4 è particolarmente significativa perché è stata l'ultima versione completa a venire rilasciata da IBM: la seguirà soltanto un aggiornamento nel 1999, OS/2 Warp 4.5.

I requisiti minimi per poterla installare comprendevano un processore Intel 486 a 33 MHz e 4 o 8 Mbyte di RAM, ma perché funzionasse al meglio IBM stessa raccomandava una CPU Intel Pentium a 100 MHz, 12 o 16 Mbyte di RAM, e una scheda video in grado di supportare almeno una risoluzione di 640x480 pixel a 256 colori.

Tra le caratteristiche che OS/2 Warp 4 offriva nativamente ricordiamo l'integrazione con Java e VoiceType, un sistema di riconoscimento vocale e dettatura che consentiva di governare il PC con la voce.

Pur avendo ricevuto buone recensioni al momento del lancio, OS/2 Warp 4, come ricordavamo, non riuscì a scalfire il predominio di Microsoft che in quel periodo riceveva tutta l'attenzione grazie a Windows 95.

Si trovò però un campo d'applicazione in quegli ambiti in cui era richiesta una robustezza particolare, e infatti per diverso tempo OS/2 fu il sistema d'elezione per i sistemi embedded, come i bancomat: non è un caso che ancora oggi alcuni di questi utilizzino sistemi derivati da OS/2, come eComStation o ArcaOS.

IBM ha ufficialmente cessato il supporto a OS/2 il 31 dicembre 2006, consigliando per l'occasione di passare a Linux. Tuttavia, ancora nel 2019 era utilizzato dalla metropolitana di New York per gestire i treni.

os 2 2
os 2 3
os 2 4

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Linux compie trent'anni
20 anni di Windows Me, l'edizione più odiata di Windows
Windows 95 compie 25 anni
Doom compie 25 anni, dallo sviluppatore originale nuovi livelli per festeggiare
L'opensource compie 20 anni: breve storia dell'espressione che ha cambiato l'informatica
L'MP3 compie 20 anni
Super Mario compie 30 anni
eBay compie 20 anni
Windows 95 compie 20 anni
Zeus News oggi compie 15 anni!
La prima pagina Web di Microsoft compie vent'anni
La strana storia del videotelefono che compie... cinquant'anni?
Il TomTom compie 10 anni
Il Game Boy compie 25 anni
Il ritorno dei tostapane volanti
La musicassetta compie cinquant'anni
La pagina dei reboot vintage
Il microprocessore compie 40 anni
L'e-mail compie 40 anni e non li dimostra
25 anni di Windows
Il Nintendo compie 25 anni
La Free Software Foundation compie 25 anni
Super Mario compie 25 anni
Il primo computer italiano compie 50 anni
Al Cern si festeggia, il World Wide Web compie vent'anni
Il nuovo sogno, OS/2 open source
OS/2 addio: migrate a Linux

Commenti all'articolo (4)

In effetti capita piuttosto spesso... In ogni caso ho avuto anch'io modo di apprezzare questo SO che aveva una stabilità che Win nemmeno si sognava. Leggi tutto
2-10-2021 16:04

{al}
180000 lire pagati brevimano negli uffici ibm di milano per la confezione di warp. in cambio ho assistito ad uno spettacolo con alba parietti e jerry scotti al forum di assago.
30-9-2021 18:56

{Beppec3}
Negli anni 90 partecipai alla integrazione di un server OS/2 con client Windows 95 per una importante banca estera e fu un successo. Ora credevo fosse estinto per sempre e invece qualcosa esiste ancora
28-9-2021 21:43

{lecinq}
Ho ancora la confezione originale che avevo acquistato. L'SO era avanti anni-luce rispetto a Windows, ma come ho imparato negli anni, non è quasi mai il progetto migliore tecnicamente che si afferma, ma quello commerciato meglio. C'est la vie...
28-9-2021 20:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'app che permette di noleggiare un'autovettura direttamente dallo smartphone è molto contestata dai tassisti.
Non è necessario introdurre nuove regole per l'app. I tassisti hanno torto, perché il mondo si evolve ma loro ragionano come se Internet non esistesse, difendendo ciecamente la loro casta (che ha goduto di fin troppi privilegi negli ultimi anni).
I tassisti dovranno adeguarsi e mandare giù il boccone amaro, anche se un minimo di regolamentazione per l'app è necessaria.
L'app non va vietata del tutto, ma va limitata in modo pesante così da poter salvaguardare le esigenze dei tassisti.
L'app va completamente vietata: i tassisti hanno ragione a protestare, perché Uber minaccia il loro lavoro e viola leggi e regolamenti.
Non saprei.

Mostra i risultati (2065 voti)
Ottobre 2021
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 ottobre


web metrics