Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi

Oppure dovranno sorbirsi la pubblicità.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-05-2024]

netflix piano basic dismesso
Foto di CardMapr.nl.

Sono anni che Netflix cerca di dismettere il più economico dei piani che offre (tra quelli senza la pubblicità), non solo impedendo di sottoscriverlo ai nuovi utenti ma anche provando a convincere gli utenti esistenti a passare a un piano superiore.

Ora però deve avere deciso di usare le maniere forti. Come segnalano alcuni iscritti al servizio - per esempio su Reddit - Netflix ha iniziato ad avvisare di una prossima dismissione del piano Basic.

Chi riceve questa comunicazione ha tempo fino al 1 giugno per scegliere un piano superiore; trascorsa quella data, semplicemente, il suo abbonamento sarà disattivato.

Evidentemente Netflix considera accettabile il rischio di perdere qualche utente, ed è convinta che la maggioranza deciderà di cambiare piano piuttosto che perdere l'accesso ai contenuti.

Non tutti i sottoscrittori del piano Basic stanno ricevendo la comunicazione: sembra insomma che Netflix voglia procedere per gradi e tastare il terreno, partendo dagli Stati Uniti, prima di procedere su larga scala.

Se il piano Basic, negli USA, costa 9,99 dollari al mese, l'alternativa più economica è il piano da 5,99 dollari al mese, che però include la pubblicità e impone limitazioni sugli show televisivi e i film disponibili, anche se offre una risoluzione più alta: 1080p anziché i 720p del Basic.

Chi non ama gli spot può passare al piano Standard, che costa 16,99 dollari al mese e rispetto al piano con la pubblicità offre la possibilità di aggiungere un utente aggiuntivo, o al piano Premium, che costa invece 22,99 dollari al mese, offre la risoluzione 4K HDR, permette di effettuare lo stream su quattro dispositivi anziché due e di aggiungere 2 utenti aggiuntivi.

A giudicare dai commenti pubblicati nel web l'accoglienza della mossa è tutt'altro che postiiva, come si può peraltro ben immaginare; difficile, però, che Netflix possa prendere in considerazione una retromarcia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Netflix pensa a dei piani utente economici ma con la pubblicità
Netflix: film e serie Tv gratuiti (ma con la pubblicità)
Netflix, gli account dormienti saranno cancellati
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Ricatto a Netflix
YouTube fa guerra a Spotify e Netflix

Commenti all'articolo (5)

Ce lo ricordano e ci spingono ad usarli... :lol: Leggi tutto
8-5-2024 18:45

IDEM come sopra :roll:
3-5-2024 20:25

{kahhhtt}
Personalmente ho disdetto l' abbonamento. L' offerta di contenuti è praticamente monotematica. Scenari cupi per risparmiare sulla coreografia. Inquadrature ristrette per ridurre i costi di arredamento. Audio mixato con la voce più debole della musica. Solo gli spot pubblicitari possono vantare una regia decente.... Leggi tutto
3-5-2024 11:44

{ebut}
Tanto, come si diceva in un altro post, l'utente non può far altro che piegare la testa o dismettere l'abbonamento (cosa che ho fatto). So che invece molti si sentono emarginati se non possono condividere con gli altri queste cose, e quindi piegano la testa, mentre ad altri non interessa.
3-5-2024 11:07

{utente anonimo}
Tanto ci sono i torrent, ogni tanto ce lo ricordano
3-5-2024 10:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che Bitcoin potrebbe sostituire l'oro come bene-rifugio?
Non sostituirÓ mai l'oro
Lo sostituirÓ in futuro
Lo ha giÓ sostituito

Mostra i risultati (935 voti)
Maggio 2024
Imparare l'hacking
Il passaporto elettronico si farà alle Poste, anche nei comuni più grandi
Google infila la IA dappertutto
Il reddito universale di base secondo OpenAI
Windows 11 24H2 cripta tutti i drive all'insaputa dell'utente
L'app per snellire Windows 11 rimuove anche la pubblicità
Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi
Aprile 2024
La fine del mondo, di silicio
Enel nel mirino dell'Antitrust per le bollette esagerate
TIM, altre ''rimodulazioni'' in arrivo
L'algoritmo di ricarica che raddoppia la vita utile delle batterie
Hype e Banca Sella, disservizi a profusione
Falla nei NAS D-Link, ma la patch non arriverà mai
La navigazione in incognito non è in incognito
Le tre stimmate della posta elettronica
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 maggio


web metrics