Quindicenne narcotizza genitori per usare Internet

Non la lasciavano navigare oltre le 22: la ragazza decide di addormentarli con dei sedativi nel frappè.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-01-2013]

droga genitori

Una delle raccomandazioni che molti rivolgono a quanti hanno dei figli adolescenti riguarda la limitazione nell'uso di Internet, se non la presenza dei genitori stessi durante le sessioni di navigazione.

Una coppia californiana seguiva queste indicazioni con la figlia quindicenne, la quale non aveva il permesso di navigare in Rete oltre le 22.

Il problema è che la ragazza non condivideva affatto questa imposizione e, insieme a un'amica di un anno più grande, ha studiato un sistema per aggirare l'ostacolo.

Una sera è tornata a casa portando due regali inaspettati: un frullato al cioccolato al padre e uno alla vaniglia per la madre. I due genitori, un po' sorpresi per la gentilezza inattesa, hanno bevuto e rapidamente sono caduti in un sonno profondo.

Il risveglio è avvenuto soltanto in piena notte, accompagnato peraltro dai sintomi di una sbronza e da una sensazione di stordimento che si è mantenuta anche nei giorni successivi.

Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ci che condividi permanente.
Segnala tutto ci che ti mette a disagio.
Il mio consiglio un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1959 voti)
Leggi i commenti (32)

Insospettiti dalla situazione, i due hanno acquistato un kit per il controllo della presenza di stupefacenti e hanno così scoperto di essere stati narcotizzati: brevi indagini da parte della polizia hanno condotto alla figlia, che aveva "guarnito" i frullati con i sedativi procurati dall'amica.

Ora la ragazza è stata arrestata e dovrà presentarsi di fronte a un tribunale minorile per rispondere dell'accusa di complotto e per aver drogato deliberatamente i genitori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Yahoo: adolescenti non conoscono Bin Laden
Adolescenti, troppa Internet fa aumentare l'uso di alcool e droghe
Troppa musica favorisce la depressione
SMS guidando, li invia quasi un automobilista su tre
TV, Internet e SMS fanno venire l'insonnia
Se il capo della polizia consiglia di installare lo spyware
Internet, i bambini italiani sono in ritardo
Il software di parental control che fa la spia
Internet e telefonini uccidono il sesso
Gli adolescenti scoprono il sesso sul web
Adescava ragazzine su Facebook e le ricattava
SMS guidando? Pessima idea
Fugge di casa ma la ritrovano grazie a Facebook
Gruppo di hacker si offre di rieducare i ragazzini dei DDoS
Teenager, il 14% offrono foto nude in cambio di denaro

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)


Se per quello ci sono diversi programmi di "controllo genitori" che possono fare questo&quello! Poi poteva comperarsi un Tablet (in USA ci sono gi i "cinesi") con 4 soldi. Ma siamo sicuri che la ragazza li drogava solo per internet??? Infatti stata arrestata, cosa che "puzza" che sia solo per... Leggi tutto
14-1-2013 06:30

L'ho sempre detto che non bisogna lasciare i frapp in mano ai minorenni! :incupito:
13-1-2013 15:55

eehm... chiedo venia: pensavo stessimo parlando del firewall locale di terze parti, tipo ZoneAlarm o Comodo, non quello del router... In questo caso pi che certo che il 99% dei genitori non saprebbe neppure dov' posizionato in casa, figuriamoci accedervi e settarlo... =) Leggi tutto
13-1-2013 15:13

E comunque una cosa non esclude l'altra ;)
12-1-2013 19:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il tuo operatore principale di telefonia mobile?
Tim
Vodafone
Tre
Wind
Un operatore virtuale (Carrefour, PosteMobile, ecc.)
Utilizzo pi Sim
Non ho il cellulare... ma non mi crede nessuno

Mostra i risultati (4966 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 febbraio


web metrics